1° CONVEGNO DI MEDICINA INTEGRATA INFORMAZIONALE:

“La Scienza Di Frontiera A Supporto Della Qualità Della Vita!”

Abstract Dell’intervento

Si può dire che a seguito del Covid-19 si sia determinato un vero e proprio stress planetario prolungato che ha portato a diffusi disagi psico-emozionali, spesso debordati in franche sofferenze psicopatologiche. Ad alimentare tale clima di stress di certo la correlata “infodemia” con pressioni quotidiane, continuative, insistenti e omologanti al paradigma medico-scientifico riduttivo di tipo materialista. Ciò ha condotto persone interiormente più fragili e vulnerabili ad incistarsi in stati emotivi, talvolta difficili da gestire e attraversare: paura di contrarre la malattia, timore per le ricadute lavorative ed economiche, frustrazione per le misure di distanziamento e isolamento, rabbia per la limitazione e la soppressione, pur temporanea, di diritti civili basilari, inibizione affettiva e comunicativa per mancanza di contatti, visione cupa e pessimistica del futuro…Quando poi tali stati emotivi si andassero ad approfondire, ecco la cristallizzazione in sofferenze più conclamate quali stati d’ansia, stati depressivi, crisi di panico, insonnia, quadri fobico-ossessivi, fenomeni dispercettivi…
Visto il diffuso e prevalente orientamento medico semplicistico di tipo diagnostico-prescrittivo per tali persone v’è il forte rischio di essere condotti all’assunzione di psicofarmaci (ansiolitici, antidepressivi, ipnoinducenti…); e in effetti i questi ultimi mesi si è già verificato un aumento dell’erogazione di tali farmaci. Anche per queste situazioni ci si dovrebbe invece riferire a quelle risorse interiori di trasformazione e auto-cura messeci sapientemente a disposizione dalla nostra Anima. In particolare integrando un riorientamento psicoterapeutico con pratiche meditative e di riequilibrio energetico**, nel contempo incentivando percorsi collettivi di crescita spirituale e di auto-mutuo-aiuto: tutto quanto appunto appartiene al paradigma della medicina quantistica ed informazionale.

**Vedi due mie proposte culturali in tal senso:
”Il sacro rituale dei guerrieri di Psiche” -dvd con opuscolo- (ed. EIFIS, 2011)
“Quella soave armonia” -manuale con dvd e audio cd- (lab.Trasformarsi, 2013)


Relatore

Marco Bertali, psichiatra, psicologo, psicoterapeuta (ad indirizzo transpersonale), autore di libri e opere multimediali. Formatosi anche riferendosi a maestri di varie tradizioni spirituali e religiose. Dirigente come medico psichiatra presso il Centro di Salute Mentale di Gorizia, fino al pensionamento nel dicembre 2018. Attualmente impegnato esclusivamente nel volontariato, collaborando con diverse associazioni, in particolare con AMA-Linea di Sconfine, di cui è presidente; inoltre con AMeC, di cui è vice-presidente. Delegato dell’Associazione Vegetariana Italiana, membro del Comitato scientifico di “Giù le mani dai bambini”, socio di SIPNEI (Società Italiana di Psico-neuro-Endocrino-Immunologia) e AIPT (Associazione Italiana di Psicologia Transpersonale). Fondatore e referente di “SOS Cervello”- Campagna di psicofarmaco-vigilanza e di ri-Animazione sociale.

www.fioriredianima.com        www.sos-cervello.it               www.amalineadisconfine.it

Oltre 10 anni d'esperienza nella Medicina Integrata Informazionale raccolti in I.B.I.

VAI
Translate »