L’approccio della Medicina Integrata Informazionale è un approccio nuovo in quanto integra alla Medicina Allopatica le discipline definite Non Convenzionali ed a carattere Informazionale (attraverso la conoscenza delle informazioni che si distribuiscono nella persona grazie ai campi elettromagnetici che la compongono), capace di esaminare e valorizzare ogni individuo nella sua totalità, analizzandolo dal punto di vista fisico, psichico ed energetico.

In questo contesto il Paziente compie un percorso terapeutico diretto e completo, nel quale diviene in tempi brevi, protagonista della propria malattia e del ricupero del proprio benessere acquistando la consapevolezza delle cause del proprio malessere.

I medici che saranno presenti nella nostra sede avranno una visione Integrata (medicina Allopatica + Discipline non convenzionali) e Informazionale  che gli consentirà di avere una visione più ampia dello stato di malessere della persona, il quale sarà affrontato e potenzialmente risolto (ove possibile), attraverso l’integrazione di professionalità e competenze di vario tipo (Naturopati, Agopuntori, Operatori Bioenergetici, Shiatsu, ecc.) e integrabili.


La Sede della Fondazione, con integrato il Centro di Medicina Integrata Informazionale dovrà essere almeno di 600 Mq e composta di base da:

Sala Conferenze per 100 posti;
– (100 sedie con ribaltina 3.000 euro, tavolo relatori con 8 sedie + leggio 3.000 euro, proiettore+pc 2.000 euro) TOT 8.000 euro;

1 Aula corsi fino a 30 persone debitamente attrezzata;
– 20 sedie con ribaltina 600 euro, 10 Lettini da trattamento 1.400 euro, tavolo più sedie docenti 1.000 euro, proiettore+pc 2.000 euro, Lavagna + accessori 2.000 euro) TOT 6.400 euro;

1 Laboratorio Analisi, Test e Ricerca;
– (scrivanie + sedie + scaffali 5.000 euro, macchinari a parte) TOT 5.000 euro;

6 Uffici ( di cui 4 per visite specialistiche, 1 di rappresentanza, 1 Amministrazione);
– (6 scrivanie + 18 sedie + scaffali 15.000 euro) TOT 15.000 euro;

1 Biblioteca per consultazioni;
– (20 posti per consultazione 7.000 euro, scaffali 8.000 euro, 1 desk gestione con Pc 2.000 euro) TOT 19.000 euro;

1 Area Ristorazione;
(Cucina + accessori, tavoli+ sedie 15.000 euro) TOT 15.000 euro;

Rete interna (Server + 7 Pc 10.000 euro + 6 stampanti di vario tipo 4.000 euro) TOT 15.000 euro;

Cablaggio struttura 10.000 euro (indicativo);

Il locale sarà open space e dovrà quindi essere suddiviso in locali singoli e si prevede circa 40.000 euro di spesa.

Si considera quindi almeno 135.000 euro di spesa complessiva per la strutturazione della sede ai quali vanno aggiunti, il canone di locazione per il primo anno e i costi di gestione (luce, acqua, gas), per almeno altri 60.000 euro.

Per lo start up del Centro Medicina Integrata sono quindi necessari almeno 200.000 euro.

NOTA: La struttura indicata  è di base, quella minima per la realizzazione della SEDE OPERATIVA della Fondazione. Nel caso di locali non Open Space, l’eventuale risparmio sulle infrastrutture sarà utilizzato per integrare le risorse di altri progetti o per una sede più grande (è previsto anche l’acquisto di un macchinario per la risonanza magnetica).

Donazioni tramite bonifico bancario

Intestazione:
Associazione Giampiero Ascani I.B.I.
Causale:
Donazione
IBAN: IT 59C01015 84902 000070721380

Oltre 10 anni d'esperienza nella Medicina Integrata Informazionale raccolti in I.B.I.

VAI
Translate »