1° CONVEGNO DI MEDICINA INTEGRATA INFORMAZIONALE:

“La Scienza Di Frontiera A Supporto Della Qualità Della Vita!”

Abstract Dell’intervento

Alcuni moderni sviluppi della Fisica permettono di comprendere meglio i processi vitali, offrendo spunti nuovi a tutti coloro che si occupano di sostenere la salute. In questo intervento gli esseri umani verranno presentati come macrosistemi quantistici, definiti da specifiche proprietà. Una di queste, la proprietà della coerenza, acquista un ruolo fondamentale per farci comprendere i fenomeni che caratterizzano la vita: l’emissione spontanea di biofotoni, i processi dissipativi, la capacità di propagazione solitonica. Attraverso la loro analisi e comprensione si possono aprire nuove vie di cura. Il concetto di salute e malattia, di terapia e guarigione acquistano sfumature e significati su cui vale la pena di portare la nostra attenzione.

Verranno messe in evidenza le caratteristiche dell’uomo che ben risuonano con la visione olografica olistica propria dei modelli di cura dell’Estremo Oriente.

Infine, si accennerà alla cosiddetta “quarta fase dell’acqua” e come questa proprietà ci permette di fornire una convincente chiave di lettura dei “meridiani” propri della tradizione giapponese, “luoghi” ove materia ed energia sono inseparabili. Questo spiega perché i processi biochimici non avvengono a caso, ma sono frutto di un dialogo quantistico con il campo elettromagnetico.

In questa ottica il processo evolutivo dell’uomo è il risultato della sua interazione con l’ambiente. I sistemi viventi sono infatti sistemi “aperti” in continua relazione con l’universo.


Relatrice

Patrizia Stefanini si è laureata con lode in Fisica presso l’Università di Pavia e si è specializzata in Fisica Medica (Sanitaria e Ospedaliera) presso l’università di Milano.  Ha quindi compiuto esperienze di tirocinio e lavorative al Policlinico San Matteo di Pavia, con i piani di trattamento radioterapici con la TAC (1981-1983) e presso l’Istituto Nazionale dei Tumori, Milano, reparto Epidemiologia e Statistica, guidato dal Dott. Franco Berrino (1984). Quasi in contemporanea con l’acquisizione della Laurea ha iniziato a studiare yoga, aikido e shiatsu. 

Ha dapprima completato un corso di formazione di shiatsu in Italia, quindi ha scelto di proseguire i suoi studi dapprima con Wataru Ohashi ed in seguito, per quasi due decenni, con Pauline Sasaki, Maestri di quest’arte tra i più noti negli USA.

Negli anni più recenti ha usato le competenze provenienti dagli studi di Fisica ricercando teorie e dati sperimentali a sostegno del modello dell’uomo che è alla base dello shiatsu e più genericamente della medicina orientale. Dal 2005 al 2010, con questo obiettivo, si è avvalsa degli insegnamenti e della collaborazione del gruppo internazionale di scienziati dell’I.I.B. (Istituto Internazionale di Biofisica), di Neuss, in Germania, dove si sviluppavano alcuni appassionanti aspetti della Fisica quantistica moderna. Tra di essi i fisici Emilio Del Giudice, F. Albert Popp, Giuseppe Vitiello, Larissa Brizhik, Vladimir Voeikov e altri. Questi frequenti “salti” fra scienza e medicina energetica, nella sua accezione espressa dalla tradizione medica orientale, caratterizzano la sua vita professionale di questi ultimi anni. 

Ha collaborato alla stesura di tre testi fondamentali di shiatsu e medicina orientale visti attraverso la lente della scienza moderna occidentale. È autrice di decine di articoli sugli stessi temi, tanto di riviste accademiche che di settore, alcuni dei quali tradotti in diverse lingue. Attualmente, alla sua attività di insegnante nelle sue scuole di Firenze e Milano alterna conferenze e seminari in Italia, Europa e negli USA.

Oltre 10 anni d'esperienza nella Medicina Integrata Informazionale raccolti in I.B.I.

VAI
Translate »