Le scoperte della fisica quantistica, che nel secolo scorso hanno segnato un nuovo corso della scienza, sono ancora oggi foriere di cambiamenti e rivoluzioni negli ambiti più diversificati.

La formula di Einstein E = MC² che tutti conoscono ma ben pochi hanno la consapevolezza del significato profondo che possiede, è già motivo di riflessione di quanto ci sia da lavorare per una visione più ampia della salutogenesi umana.

Infatti, se a livello di consapevolezza e di coscienza è ormai chiaro che, così come non è più possibile prendere in esame il comportamento delle particelle subatomiche prescindendo dal punto di vista dell’osservatore, allo stesso modo tutti noi, nello spettacolo della vita, non siamo solo spettatori ma al contempo attori.

Tutto quindi è energia e la conoscenza di come essa si muova all’interno e all’esterno di noi è una chiave primaria per il nostro benessere.

Questa visione ha risvolti in tutti i campi dell’operare e del sapere, dalle scienze pure alle discipline umanistiche.

Partendo da questi presupposti abbiamo deciso di dare nuovo e ulteriore impulso al cambiamento e di unire le nostre forze per dare un segnale chiaro  e crediamo infatti che unendo le nostre capacità, le nostre energie e i nostri sforzi potremo non solo arrivare a coinvolgere e informare un pubblico sempre più ampio, ma anche a creare un super-organismo che non è solo la somma delle parti che lo compongono, ma un qualcosa di ancora più complesso e potente.

A tal scopo riteniamo fondamentali i seguenti punti:

    1. Conoscere in modo ampio, come nella società in cui viviamo, le Ricerche della Scienza di Frontiera, legate alla Biofisica Quantistica e quindi all’Informazione presente nelle Onde Elettromagnetiche, possano cambiare notevolmente la qualità della vita delle persone, modificando la loro salute;
    2. Comprendere che dietro le terapie o discipline Non Convenzionali o Bionaturali (Medicina Tradizionale Cinese, Omeopatia, Naturopatia, Pranoterapia, Counseling, Craniosacrale, Riflessologia, Shiatsu, Tecniche Bioenergetiche, ecc.), esiste un fondamento scientifico già chiaro, definito e sperimentato che ne avvalora la loro validità;
    3. Apprendere che tali conoscenze possono essere alla portata di ogni persona, dall’utente finale o paziente ma anche e in special modo ad appannaggio dell’Operatore Medico Sanitario e del Professionista che opera nel campo delle Discipline Bionaturali.

Diventa per noi importante quindi unire Professionisti e Associazioni che condividono in questa visione il futuro della Salutogenesi che inizia nel presente collaborando assieme.

Diamo dignità alle Discipline Bionaturali per una Medicina Integrata Informazionale incentrata sulla Persona!

Collabora con noi …

>>> ASSOCIATI <<<

Per Collaborare contattare il Dir. Scientifico: direttorescientifico@istitutobiofisicainformazionale.it

Oltre 10 anni d'esperienza nella Medicina Integrata Informazionale raccolti in I.B.I.

VAI
Translate »